giovedì 25 aprile 2013

Castelli di Carta + Copie imperfette


Oggi voglio segnalare questi due interessantissimi progetti cui ho avuto l'onore di prender parte come illustratore.

Castelli di Carta è uno splendido saggio dedicato al padre di uno dei personaggi, nati nel panorama fumettistico italiano, più belli di tutti i tempi.
E se ve lo steste chiedendo, sì, avete capito bene, mi sto proprio riferendo all'omino bufo*.
Il volume, dedicato al grande Alfredo Castelli e presentato al Lucca comics 2012, contiene l'intervento di figure molto autorevoli nell'ambito del fumetto, per citarne un paio posso segnalare, Ivo Milazzo, Lorenzo Bartoli o i sardi di NN (per i divoratori di Bonelli non credo necessitino presentazioni).
Al suo interno si possono trovare da cenni storici ad interviste,  racconti, storie a fumetti, tante bellissime illustrazioni dedicate al detective dell'impossibile e molto altro ancora.
Potete leggerne una piccola anteprima a cliccando QUI.
Fidatevi quando vi dico che quella è una PICCOLA anteprima.

Copie imperfette è invece un giallo scientifico ambientato nei pressi di Fidenza, dello scrittore emergente Massimilano Beretta, biotecnologo e già autore de "il suono del silenzio".
Il romanzo narra delle indagini intrecciate dell'investigatrice privata Clarissa Constantine e del commissario Luca Bernulli.
Imponendosi come intelligente romanzo giallo, serve anche, sfruttando tutte le conoscenze dell'autore nel campo della genetica, seri elementi di riflessione riguardo la bioetica.
Per saperne di più cliccate QUI e QUI.

Due splendidi progetti (oltre che notevoli volumi) cui mi sento onorato di aver preso parte.
Ringrazio Max, Luca e Franco per l'occasione ricevuta.

* atenzione, si avisa che l'afermazione di cui ad asterisco è asai colma di ironia bufa. ora si ride. in realtà si parla di Martin Mystere bufo, il detective del poco probabile.

3 commenti:

  1. Grazie a te, Riccardo!! La tua pazienza è stata enorme, ma il libro sta avendo un discreto successo e il merito è senz'altro anche delle illustrazioni, che hanno reso la storia ancora più coinvolgente!!! Max Beretta

    RispondiElimina